*ARRIVIAMO AL CYBER MONDAY* SCONTO DEL 10% CON IL CODICE: SETTIMANAGOLOSA
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Tartufo Bianco - Varie Pezzature

48,00
PEZZATURA-DEI-TARTUFI
QUANTITA'-TOTALE

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

🚛 SPEDIZIONE GRATUITA DA 120€ IN TUTTA ITALIA

💬 BISOGNO DI AIUTO?SCRIVICI SU WHAT'SAPP CLICCANDO NELL'ICONA IN BASSO A DESTRA

-

(In quanto deperibile, il prodotto non prevede il diritto di recesso, ma per ogni necessità non esitare a contattarci per risolvere inseme qualunque problema! )  

Tartufi Valmetauro

Il nome scientifico è “Tuber Magnatum Pico”, è la specie di tartufo più preziosa, una prelibatezza ambita e rara.

Il Tartufo Bianco è un fungo sotterraneo appartenente alla famiglia dei tuber, che si sviluppa spontaneamente nel sottosuolo, vivendo in simbiosi con le radici di specifiche piante (principalmente tiglio, nocciolo, roverella, cerro, pioppo e carpino).

Il Tuber Magnatum Pico di Acqualagna è facilmente riconoscibile per alcune caratteristiche salienti:

  • Ha una forma rotondeggiante che presenta cavità e sporgenze.
  • Può raggiungere grosse pezzature (sono stati raccolti anche esemplari da 1 Kg).
  • La parte esterna, fondamentalmente liscia, ha un colore giallo biancastro, che può presentare sfumature verdastre.
  • La polpa è di colore marrone chiaro tendente al nocciola tenue, solcata da sottili venature chiare.
Il profumo è intenso e caratteristico, gassoso, con sentori di aglio più o meno spiccati.

Tartufo Bianco
Tartufi Valmetauro di Acqualagna
-
Scegli la pezzatura dei singoli tartufi, e poi seleziona la quantità totale che desideri ricevere!
​​​​​​​-
Se se interessato a quantità maggiori,
contattaci per avere un'offerta dedicata!
-
Se hai bisogno di aiuto non esitare a contattarci!
Clicca nel bottone in basso a destra della pagina
per scriverci direttamente su What'sApp!

!LE QUOTAZIONI DEI TARTUFI FRESCHI VARIANO SETTIMANALMENTE!


Come conservare il tartufo fresco:

Per alcuni giorni:
Avvolgerlo in alcuni tovaglioli di carta e riporre all’interno del frigorifero in un vasetto di vetro ermetico. Cambiare la carta ogni giorno.
Per alcuni mesi:
Si può tagliare il tartufo, già lavato, a fettine, mettere in un contenitore, aggiungere del burro fuso a bagnomaria, fare raffreddare e riporre nel congelatore.
​​​​​​​

Come lavare il tartufo fresco:

Poco prima di gustare il tartufo, lavarlo delicatamente con uno spazzolino dalle setole piuttosto morbide sotto l’acqua corrente fredda, per togliere la terra infiltratasi nelle gibbosità del tartufo. Asciugare tamponando con un tovagliolo.


​​​​​​​Prodotto spedito in confezione isotermica con ghiaccio gel.

🚛 SPEDIZIONE GRATUITA DA 120€ IN TUTTA ITALIA

💬 BISOGNO DI AIUTO?SCRIVICI SU WHAT'SAPP CLICCANDO NELL'ICONA IN BASSO A DESTRA

-

(In quanto deperibile, il prodotto non prevede il diritto di recesso, ma per ogni necessità non esitare a contattarci per risolvere inseme qualunque problema! )  

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter e ricevi subito uno SCONTO DEL 10% per il tuo prossimo acquisto!