*ARRIVIAMO AL CYBER MONDAY* SCONTO DEL 10% CON IL CODICE: SETTIMANAGOLOSA
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Tartufi Valmetauro

La Ditta Sartori custode dell’antica tradizione di Acqualagna che passa da padre in figlio, continua il suo lavoro nella passione per questo prodotto prelibato, selezionando e scegliendo solo il meglio, per voi e per il vostro palato. Raccoglie e seleziona soltanto i frutti migliori, quelli cioè che hanno raggiunto il giusto grado di maturazione e ne racchiude tutte le proprietà, con l’attenzione di chi ama il proprio lavoro, riuscendo così a restituire integralmente tutta la fragranza in ogni prodotto.
Tartufo Bianco - Varie Pezzature

Tartufo Bianco - Varie Pezzature

€ 48,00

Il nome scientifico è “Tuber Magnatum Pico”, è la specie di tartufo più preziosa, una prelibatezza ambita e rara. Il Tartufo Bianco è un fungo sotterraneo appartenente alla famiglia dei tuber, che si sviluppa spontaneamente nel sottosuolo, vivendo in simbiosi con le radici di specifiche piante (principalmente tiglio, nocciolo, roverella, cerro, pioppo e carpino). Il Tuber Magnatum Pico di Acqualagna è facilmente riconoscibile per alcune caratteristiche salienti: Ha una forma rotondeggiante che presenta cavità e sporgenze. Può raggiungere grosse pezzature (sono stati raccolti anche esemplari da 1 Kg). La parte esterna, fondamentalmente liscia, ha un colore giallo biancastro, che può presentare sfumature verdastre. La polpa è di colore marrone chiaro tendente al nocciola tenue, solcata da sottili venature chiare. Il profumo è intenso e caratteristico, gassoso, con sentori di aglio più o meno spiccati. Tartufo Bianco Tartufi Valmetauro di Acqualagna - Scegli la pezzatura dei singoli tartufi, e poi seleziona la quantità totale che desideri ricevere! ​​​​​​​- Se se interessato a quantità maggiori, contattaci per avere un'offerta dedicata! - Se hai bisogno di aiuto non esitare a contattarci! Clicca nel bottone in basso a destra della pagina per scriverci direttamente su What'sApp! !LE QUOTAZIONI DEI TARTUFI FRESCHI VARIANO SETTIMANALMENTE! Come conservare il tartufo fresco: Per alcuni giorni: Avvolgerlo in alcuni tovaglioli di carta e riporre all’interno del frigorifero in un vasetto di vetro ermetico. Cambiare la carta ogni giorno. Per alcuni mesi: Si può tagliare il tartufo, già lavato, a fettine, mettere in un contenitore, aggiungere del burro fuso a bagnomaria, fare raffreddare e riporre nel congelatore. ​​​​​​​ Come lavare il tartufo fresco: Poco prima di gustare il tartufo, lavarlo delicatamente con uno spazzolino dalle setole piuttosto morbide sotto l’acqua corrente fredda, per togliere la terra infiltratasi nelle gibbosità del tartufo. Asciugare tamponando con un tovagliolo. ​​​​​​​Prodotto spedito in confezione isotermica con ghiaccio gel.

Aggiungi al carrello

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Tartufo Nero Uncinato - Varie Pezzature

Tartufo Nero Uncinato - Varie Pezzature

€ 14,00

Il Tartufo Nero Uncinato (Tuber Uncinatum Vitt), è una varietà di tartufo molto simile al Tartufo Nero Estivo: estremamente versatile in cucina, è caratterizzato da un gusto e un aroma molto apprezzati dagli estimatori. Matura in autunno, da ottobre a dicembre, nei boschi di latifoglie, su terreni prevalentemente argillosi o ricchi di humus. Detto anche Scorzone Invernale per la sua somiglianza con il Tartufo Nero Estivo, conosciuto come Scorzone, ha una forma tondeggiante, raramente più schiacciata, e dimensioni variabili da quelle di una noce a quelle di una pallina da tennis, anche se può capitare di trovare esemplari più grandi. L’Uncinato deve il suo nome alla forma particolare delle sue spore che, osservate al microscopio, sembrano piccoli uncini. Le sue caratteristiche principali, come già detto, sono simili a quelle dello Scorzone Estivo: La polpa (gleba) è di colore piuttosto scuro, che negli esemplari più maturi può assomigliare a quello del cioccolato, ed è attraversate da sottili e ramificate venature bianche. La parte esterna (peridio) appare verrucosa, solcata da numerose rughe, ma meno accentuate rispetto a quelle dello Scorzone Estivo. Profumo e sapore sono delicati, equilibrati, ben definibili, caratterizzati da note di nocciola, porcino e grana. Tartufo Nero Uncinato Tartufi Valmetauro di Acqualagna - Scegli la pezzatura dei singoli tartufi, e poi seleziona la quantità totale che desideri ricevere! ​​​​​​​- Se se interessato a quantità maggiori, contattaci per avere un'offerta dedicata! - Se hai bisogno di aiuto non esitare a contattarci! Clicca nel bottone in basso a destra della pagina per scriverci direttamente su What'sApp! !LE QUOTAZIONI DEI TARTUFI FRESCHI VARIANO SETTIMANALMENTE! Come conservare il tartufo fresco: Per alcuni giorni: Avvolgerlo in alcuni tovaglioli di carta e riporre all’interno del frigorifero in un vasetto di vetro ermetico. Cambiare la carta ogni giorno. Per alcuni mesi: Si può tagliare il tartufo, già lavato, a fettine, mettere in un contenitore, aggiungere del burro fuso a bagnomaria, fare raffreddare e riporre nel congelatore. ​​​​​​​ Come lavare il tartufo fresco: Poco prima di gustare il tartufo, lavarlo delicatamente con uno spazzolino dalle setole piuttosto morbide sotto l’acqua corrente fredda, per togliere la terra infiltratasi nelle gibbosità del tartufo. Asciugare tamponando con un tovagliolo. ​​​​​​​Prodotto spedito in confezione isotermica con ghiaccio gel.

Aggiungi al carrello

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello